INVESTIRE SULLA SCUOLA PER FAR RINASCERE LA LIBERIA

Quattordici anni di guerra civile hanno avuto un impatto devastante sulla popolazione civile, soprattutto sui bambini. Il sistema scolastico è stato quasi completamente distrutto, con tre/quarti delle scuole del Paese rase al suolo e gli insegnanti sfollati.

Molti bambini non sono mai andati a scuola e ora sono troppo grandi per frequentare le elementari. Gli ex bambini soldato non vengono accettati nelle classi in quanto gli insegnanti temono che possano disturbare le lezioni. 

L’istruzione delle ragazze è particolarmente penalizzata. Si registra un alto tasso di natalità tra le adolescenti a causa dei matrimoni in età precoce, ma anche come conseguenza degli stupri perpetrati durante il conflitto, una vera e propria arma di guerra. Una ragazza madre oppure incinta viene automaticamente esclusa dalla scuola.

ISTRUZIONE E ALFABETIZZAZIONE: LA LIBERIA IN NUMERI

-Solo il 20% degli insegnanti sono formati
-¾ delle donne liberiane è analfabeta
-il 56% di tutte le donne e il 39% di tutti i maschi non hanno mai frequentato la scuola

CHILDREN IN CRISIS IN LIBERIA

Children in Crisis collabora con il Forum of African Women Educationalists (FAWE) LIBERIA per implementare un programma di educazione post-conflitto nella capitale Monrovia e nelle contee di River Cess, Monserrado e Sinoe.

Children in Crisis è impegnata nella ricostruzione del sistema educativo in Liberia attraverso le seguenti tipologie di intervento:
  • "La scuola per rinascere": un programma di costruzione scuole e formazione insegnanti nella Contea di River Cess. Il progetto prevede la costruzione di edifici scolastici in un periodo pluriennale per garantire a tutti i bambini l'accesso ad un sistema scolastico di qualità: l'obiettivo per il primo anno è quello di costruire due scuole nelle zone più rurali e inaccessibili della Contea.
  • Formazione di insegnanti: una delle conseguenze del lungo conflitto armato è infatti la mancanza di insegnanti qualificati. Children in Crisis organizza corsi di formazione per trasmettere agli insegnati le competenze e le metodologie specifiche per un contesto post-crisi come la Liberia. Il programma di formazione di insegnanti ha come obiettivo quello di creare un ambiente più sereno e adatto all'apprendimento, per consentire soprattutto alle ragazze di andare a scuola libere dalla paura e spingerle a continuare gli studi;
  • Vocational Training Center: inaugurato nel settembre 2009 e costruito grazie al contributo di Rottapharm/Madaus, il centro è diventato in poco tempo un punto di riferimento per le donne di Cestos City. Il centro conta anche con spazi per l'accudimento dei bambini per permettere alle giovani madri, che altrimenti non potrebbero studiare, di frequentare i corsi di alfabetizzazione e formazione professionale per acquisire nuovi strumenti e aumentare le possibilità di trovare un lavoro. 

RIMANI INFORMATO VIA MAIL
Email *
Nome *
Cognome *
*campo obbligatorio